Cambio casa, Cambio vita
24 maggio, 2017
13

La seconda puntata della settimana edizione di Cambio Casa, Cambio Vita!

Cliente
Claudia e Stefano, una giovane coppia che sta per affrontare una trasferta di lavoro in Congo.

Esigenze
Un servizio “chiavi in mano” per rinnovare la vecchia casa in cui vivono da tanti anni.

Soluzioni
Parola d’ordine: stile! La casa di Claudia e Stefano deve cambiare pelle. Con una scelta mirata di nuovi rivestimenti e dettagli di arredo, l’appartamento si trasformerà per adeguarsi al gusto fresco e moderno della nostra coppia di clienti. Gli spazi saranno resi più aperti e funzionali per accoglierli al loro ritorno nel migliore dei modi.
 
 

 

Identikit

La casa di Claudia e Stefano non rispecchia né le loro personalità né i loro gusti. Entrambi vogliono dare all’abitazione un look più attuale e contemporaneo. Inoltre, entrambi hanno bisogno di avere più spazio per il proprio guardaroba (soprattutto Claudia, perché si sa che le borse e le scarpe di una donna non sono mai abbastanza!). C’è anche bisogno di ricavare un bagno dedicato alla stanza padronale, e un bagno di cortesia. Un’altra richiesta esplicita: una carta da parati nella camera da letto matrimoniale, per dare carattere alla stanza. Da tenere in giusta considerazione, poi, la richiesta di utilizzo del colore preferito da ciascuno: a Claudia piace il blu (potete biasimarla?), a Stefano il grigio. Sto già pensando a come accontentarli…
 

Il sopralluogo

Insieme a Claudia e Stefano, entro nell’appartamento e mi basta un’occhiata per capire bene il loro desiderio di cambiamento. Il primo impatto negativo è dato dal muro del soggiorno, che lo separa da una cucina molto piccola. Claudia mi dice subito di voler cambiare pavimenti e piastrelle, che conferiscono un aspetto datato a tutto l’appartamento. Anche il rivestimento del balcone subirà lo stesso destino e andrà sostituito. Gli infissi di casa sono in buono stato, ma nell’ottica di un restyling generale, andranno riverniciati, e le maniglie cambiate. Riguardo ai bagni, Claudia vuole sbarazzarsi della vecchia vasca e cambiare tutti i sanitari, mantenendoli comunque ad appoggio. Inoltre, bisogna pensare di estendere l’aria condizionata anche alla zona notte, perché l’impianto esistente al momento non la prevede.
 
 

 

Le proposte

Per questo progetto, penso per prima cosa alle pareti e ai rivestimenti, punto chiave dell’intero processo di rinnovamento della casa.
Utilizzeremo pittura traspirante, e partendo dal blu balena tanto amato da me – e anche da Claudia – realizzeremo nella zona living una speciale parete dégradé, con una scala di toni dal più scuro al più chiaro, per un effetto molto sofisticato, visibile già dall’ingresso. I nuovi termoarredi saranno allineati a questi colori, mentre i mobili in legno che faremo realizzare su misura per tutta la casa saranno laccati bianchi a contrasto. Per assicurare un tocco classico ma luminoso a tutto l’appartamento, propongo poi a Claudia e Stefano un bellissimo parquet in essenza chiara, suggerendo un senso di posa parallelo alla finestra e alla libreria per accentuare il senso della profondità della stanza principale della casa.
 

Che i lavori abbiano inizio

Mentre Claudia e Stefano sono in viaggio in Congo, iniziamo i lavori per ottimizzare i tempi ed essere sicuri di rispettare l’impegno della consegna. Il nostro cantiere prevede varie demolizioni, e l’installazione di telai per le nuove porte: dobbiamo accontentare Claudia che le ama nella versione rasomuro, e non posso darle torto! Sono stati inoltre predisposti i ribassamenti dei soffitti per ospitare il passaggio degli impianti. Rimuovendo i pavimenti, poi, ci siamo accorti che una materassina fono-assorbente era in cattive condizioni, quindi abbiamo preso adeguati provvedimenti per migliorare l’isolamento acustico dell’appartamento, sostituendola con una nuova. Risolveremo anche un problema di impermeabilizzazione della terrazza, con l’inserimento di una nuova guaina prima della posa della nuova pavimentazione. E prima della posa del parquet interno, facciamo anche la necessaria verifica dell’umidità del massetto: via libera!
 

Che risultati!

L’abitazione ha acquisito un nuovo fascino, e si è arricchita di nuovi volumi, grazie a soluzioni originali e studiate ad hoc.
I bagni hanno dato una bella risposta alla voglia di originalità dei padroni di casa: mobiletti sospesi su misura, pavimenti in grès porcellanato di tonalità neutra, ma soprattutto un rivestimento che rivisita lo stile classico con un nuovo pattern di forme geometriche, sui toni del grigio e dell’azzurro, a creare uno speciale prototipo che Claudia e Stefano sono i primi ad avere in casa. Le profilature delle nuove docce sono invece abbinate alla rubinetteria: finiture cromo nel bagno principale, acciaio inox per bagno di cortesia.
 

La cucina, finalmente aperta, è più vivibile e luminosa, e ha conservato solo due colonne per forno e frigorifero. Il nuovo tavolo, con top di cristallo e basamento bianco, è perfettamente proporzionato alle dimensioni del soggiorno. E in camera da letto? Abbiamo spalancato una… romantica finestra su Parigi, grazie a una carta da parati colorata e leggera.
Nessun dettaglio è stato lasciato al caso: i giochi di colore, la pannellatura della porta blindata, gli infissi riverniciati, le maniglie di design, i quadri di famiglia appesi secondo un nuovo ordine, e così via.
Claudia e Stefano sono soddisfatti. Spero che anche a voi sia piaciuto il risultato finale di questa significativa trasformazione!
 


 
 
Photo credits: Armando Moneta
Credits:
Mitsubishi Electric (impianto condizionamento), Ceramica Rondine (gres porcellanato per interni ed esterni), Covema Vernici (tinteggiature), Arbolgallery (parquet), Scrigno (porte scorrevoli e a battente rasomuro), Arlex (mobili bagno, lavabi e specchio), Irsap (termoarredi e radiatori), Novellini (box doccia), Rubinetteria Cristina (ribinetteria bagni), Glamora (carta da parati camera padronale), Marina C (biancheria per la casa), Arazi (tappeto), Colombo Design (maniglie), Globo (sanitari), Barzaghi Salotti (divano, divano letto e letto matrimoniale), Edilizia Leva (impresa), Valerio Gessate (render animato).

 
 

Cambio casa, Cambio vita
24 maggio, 2017

MOSTRA COMMENTI

(13 Commenti)

  • Donatella ha detto:

    Vorrreiun consiglio … ho comprato casa, la cucina e a vista e ho pensato di acquistare la cucina laccata grigio ferro della Scavolini molto lineare senza maniglie e pensili alti, devo dare l’ok per l’ordine, Andrea pensi che questo colore stufi …dal momento che costa tanto Tutto il resto dell’arredamento sarà bianco, adoro il bianco

  • Carlotta Alarico ha detto:

    Buongiorno, vi faccio i complementi per le puntate di Cambio Casa che seguo con interesse e soprattutto mi piacciono le ristrutturazioni che Andrea Carpignano propone di puntata in puntata.
    Nella puntata di ieri sera 23 maggio, viene ristrutturato l’appartamento di Claudia e Stefano assenti da casa per un lavoro nel Congo.
    Nel salone ristrutturato sono state inserite due applique bianche molto belle e che mi piacerebbe mettere in casa.
    Ho provato a guardare nel vostro sito, ma nelle foto che riproducono la puntata non ci sono quelle della parete dove sono applicate le lampade/appliques a muro.
    Per cortesia mi potete dire il modello e la ditta che le produce.

    Grazie
    Saluti
    Carlotta Alarico

  • Angela ha detto:

    Che dire una trasformazione in toto che ha dato eleganza e gusto raffinato a tutta la casa.

  • Andrea Castrignano ha detto:

    Grazie mille Angela! 🙂

  • Simona Coccia Castellani ha detto:

    Complimenti, l’idea del degradè è sfiziosa , originale e crea continuità e movimento. L’esigenza di Claudia di una parete con carta da parati, mi era sembrata bizzarra, ma quando l’ho vista realizzata…mi sono chiesta perché non mi fosse venuta in mente ! Siete una fonte di idee, grazie

  • Andrea Castrignano ha detto:

    Grazie mille a te Simona! 🙂

  • Antonella ha detto:

    Ciao Andrea, posso sapere che tipo di paraschizzi è stato usato per questa cucina?
    Grazie
    Antonella

  • Andrea Castrignano ha detto:

    ciao Donatella, grazie per avermi contattato: penso che bianco e grigio sia un contrasto molto raffinato ed elegante, che sicuramente non risente delle mode del momento. Fidati del tuo istinto! Se ti piace il grigio ferro, e l’ambiente è ben illuminato, l’effetto finale sarà d’effetto e ti farà felice. Un saluto, Andrea

  • Andrea Castrignano ha detto:

    cara Carlotta grazie per i complimenti! Le lampade sono di questa azienda http://www.panzeri.it/ le applique si chiamano APP. Continua a seguirci! Ciao, Andrea

  • Andrea Castrignano ha detto:

    Ciao Antonella! Lo stesso materiale utilizzato per il top della cucina, ossia in agglomerato di quarzo bianco. Un saluto, Andrea

  • Marianna ha detto:

    Vi seguo sempre
    Sono una vostra grande fan.
    Io sono in panico con la mia casa la vedo anonima . Avrei bisogno di u restayling.
    Grazie
    Marianna

  • Rita ha detto:

    Caro Andrea,
    tu e i tuoi collaboratori siete bravissimi,
    riuscite a trovare sempre delle soluzioni strepitose che rendono la “vecchia casa” irriconoscibile, e mi piace molto anche che cercate sempre di dare alla casa un carattere che rispecchi e racconti chi ci vive.

  • Andrea Castrignano ha detto:

    Grazie mille Rita! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Guarda i prodotti utilizzati