Cambio Casa, Cambio Vita!
13 gennaio, 2015
1

Cambio Casa, Cambio Vita – 3°edizione, 5° episodio

Cliente
Roberto

Esigenze
Modernità, indipendenza e comfort

Soluzioni
Praticità e (tanto) colore
 

 

Gente di mare

Roberto è un giovane ragazzo genovese impaziente di vivere la tanto bramata indipendenza, per concedersi più tempo in compagnia degli amici. Ha da poco acquistato una casa nel centro di Genova e Il suo è un tipico appartamento ligure, composto da spazi ampissimi sprecati e ambienti vitali ridotti, poco vivibili. La mia missione? Riprogettare gli spazi e renderli moderni e razionalmente sfruttati. I miei “collaboratori” in questo progetto saranno: luce, rivestimenti innovativi, arredi di design e la personalizzazione misura per trasformare l’appartamento in un vero e proprio gioiellino. Valore aggiunto: Il mare e i suoi colori! Mi hanno influenzato positivamente tanto da proporre a Roberto un nuovo fantastico colore il petrol che, come il mare di Genova, farà da sfondo alla zona giorno dell’appartamento.
 
 

A prima vista

Primo ambiente di forte impatto è l’ingresso sfruttato come zona pranzo e di accoglienza per gli ospiti. Trattandosi di un locale chiuso senza finestre, ho scelto di dare luminosità con il colore bianco del parquet vintage e giochi di luce artificiale, che rendono l’ambiente grande e piacevole. E tutte quelle vecchie porte esistenti? Semplicissimo! Le ho fatte ‘sparire’ utilizzando un modello rasomuro senza coprifilo e anta a filo parete e le ho fatte dipingere dello stesso colore dei muri.
 
 
1
 

sagome SOSPETTE

Punto di forza di questa ristrutturazione è il bagno che ho suddiviso in tre mini ambienti : l’antibagno con lavabo e piccolo armadio per lavatrice/ripostiglio, il bagno vero e proprio con i sanitari e un grande doccione passante che collega i due ambienti sopracitati. Particolare il sistema di ante scorrevoli in vetro stampato che separano ed uniscono i tre ambienti. Ho scelto un motivo divertente e provocante per rendere la doccia unica nel suo genere. Per uniformare le tre zone ho utilizzato una splendida pietra grigia alternando la versione bocciardata e levigata a creare una sorta di gessato orizzontale. Il risultato? Un bel bagno maschile comodo con tocco di modernità ed eleganza. Originale anche il termo arredo utile per sfruttare gli spazi fino all’ultimo in quanto si trasforma in un comodo e pratico stendino.
 
 
2
 

ONDA su ONDA

In camera, come in cucina e in soggiorno, Roberto ha inserito complementi di arredo precedentemente acquistati, quindi ho soltanto aggiunto un pizzico di personalità! Come il rivestimento dall’effetto 3d applicato sulla parete che ospita la testata del letto, che ha conferito all’ambiente un look fresco, che mi ha ricordato subito il movimento del mare!
 
3
 
Andrea
 
Photo credits: The Munchies Movies Production Credits: Deltacalor (termoarredo) – Agoprofil (porte) – Colombo design (maniglie) Novellini (vetri stampati e box doccia) – Villeroy& Boch (sanitari) – Ceruti (parquet) – WallArt (pannelli decorativi) – Artemide (illuminazione)
 
 
 

Cambio Casa, Cambio Vita!
13 gennaio, 2015

MOSTRA COMMENTI

(Un commento)

  • Mirko ha detto:

    Ho appena rivisto la puntata di questa ristrutturazione.
    Quello che non mi piace è la zona pranzo in una parte della casa senza finestra, mi sembra claustrofobica nonostante l’apertura laterale sul soggiorno, le luci e il bianco con cui è stata arredata. Penso che questa situazione sia stata necessaria per la volontà del cliente di tenere cucina e soggiorno separate. Anche io, per gusto personale e per gli spazi ristretti, l’avrei aperta sul soggiorno. In quelcaso, come sarebbe stato possibile recuperare la parte dell’ingresso per non lasciarlo, appunto, immenso ingresso sprecato?
    Mi è piaciuto molto, invece, il bagno e il fatto che nessuno spazio sia stato sprecato.
    Nel complesso, quindi, posso dire che è stata un’ottima ristrutturazione. COME AL SOLITO!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Guarda i prodotti utilizzati