Cambio Casa, Cambio Vita!
22 Luglio, 2020
0

La settima puntata della decima edizione di Cambio Casa, Cambio Vita!

Cliente

Mario e Marilisa sono una coppia affiatata e solare, che ama gli animali e adora trascorre il proprio tempo libero all’aria aperta! Dopo avermi coinvolto per realizzare il loro nido d’amore a Milano, mi hanno contattato di nuovo per ristrutturare la loro casa al mare: una graziosa villetta circondata da un ampio giardino che hanno acquistato, dopo una lunga ricerca, nei pressi di Forte dei Marmi.
Arredare gli spazi esterni è sempre stata una mia grande passione… non vedo l’ora di mettermi al lavoro per questo nuovo progetto!


Esigenze

Non hanno usato mezzi termini: vogliono rivoluzionare completamente la disposizione degli spazi e sfruttare al massimo l’ampio giardino, il punto forte della proprietà.
Vorrebbero aprire gli spazi interni creando un openspace con cucina a vista e creare delle grandi vetrati dalle quali ammirare il verde all’esterno.
Per quanto riguarda il parco, vorrebbero sfruttarlo per creare una zona pranzo e una zona living nelle quali rilassarsi durante le vacanze. Il loro desiderio sarebbe quello di avere anche una piscina dove rinfrescarsi in estate. 


Soluzioni

Creerò una vera e propria suite a cielo aperto, ampliando i confini della casa con delle pergole automatizzate. Sarà un’abitazione tutta da vivere, con zone studiate per accompagnare i vari momenti della giornata e garantire il massimo comfort e relax alla coppia. Come richiesto abbatterò alcune pareti per aprire il più possibile gli spazi della casa in favore di ambienti più ampi e ariosi. Come sempre il mio approccio sarà sartoriale, curerò ogni minimo dettaglio e farò in modo che la casa sia a misura di relax! 

 

Il sopralluogo

Si tratta di una casa fatiscente abbandonata ormai da tempo. La metratura è molto ridotta e comprende soggiorno, piccolo cucinotto, due piccole camere da letto e un micro bagnetto. Le stanze sono anguste e su di loro pesano gli anni di abbandono, gli impianti completamente da rifare così come il tetto e il vespaio che è attualmente assente. 

Nuovi spazi

Partiamo dagli spazi interni che, dopo la trasformazione, appaiono molto più ampi e luminosi.

Nella parete lunga del living troviamo la cucina nella quale abbiamo installato un pratico miscelatore con doccetta doppio getto estraibile, e il mobile tv. Entrambi sono stati realizzati su misura con lo stesso stile per creare un continuum, e laccati con il colore della parete, così da alleggerire la stanza. Nella parete soprastante, una libreria sospesa alterna vani a giorno color Petrol a vani con anta dello stesso colore dell’arredo.

 

Un comodo divano letto abbinato al pouff permette di  ospitare gli amici in visita e riprende nei tessuti il colore accessorio del progetto: il mio Petrol.

Lo stesso vale per il grande tappeto a pelo corto che, posto sotto al divano, delimita la zona relax. Una lampada terra-cielo illumina l’opera d’arte che campeggia nella parete alle spalle del divano, un monocromo dove riconosciamo, come cristallizzati, dei libri aperti. 

Sempre con lo scopo di alleggerire l’ambiente e farlo apparire più spazioso, ho scelto un tavolo da pranzo con top in cristallo e gambe in legno, abbinato a quattro sedie con schienale Petrol. 

Ho scelto degli oggetti decorativi che richiamassero lo stile marittimo che ho posizionato qua e là per dare un tocco di stile in più all’ambiente. 

Per il pavimento interno ho optato per un gres porcellanato 60×120 che richiama, con la sua texture tridimensionale, la pietra ardesia a spacco. Ho scelto porte filomuro tinteggiate dello stesso colore della parete così da farle scomparire e creare una superficie continua, senza interruzioni. Anche in questo progetto, non potevano mancare le mie maniglie Fedra che con il loro design pulito si abbinano ad ogni stile d’arredo. 

 

Per le pareti della casa ho scelto un’idropittura superlavabile opaca color sabbia, una tonalità naturale perfetta in abbinamento al Petrol. 

Tra i fiori

Ritroviamo il mio Petrol anche nella camera matrimoniale dove spicca all’occhio il wallpaper posato alle spalle del letto. Il soggetto rappresenta dei delicati fiori di campo evanescenti, circondati da tratti grafici sottili di colore nero come fossero decori in fil di ferro. 

Ho scelto dei comodini sospesi con cassetto, molto pratici specialmente per le metrature ridotte. L’armadio si mimetizza nella parete grazie alla laccatura dello stesso colore. 

 

Un bagno doppio ingresso

Dal soggiorno si accede all’antibagno nel quale ho ricreato il mio magico effetto scatola, tingendo pareti, soffitto e armadio a tutt’altezza dello stesso colore.

Non c’è niente di meglio di una bella doccia al rientro dalla spiaggia, per questo ho dedicato ampio spazio alla sala da bagno!

Ho previsto un grande box doccia con piatto filo pavimento: la sua finitura materica e anti-scivolo richiama quella del gres porcellanato che ricopre parzialmente anche le pareti, contribuendo all’effetto total-look che ho pensato per questo nuovo bagno. Le ante scorrevoli in cristallo temperato del box doccia hanno la chiusura rallentata e la cerniera con sollevabile a filo vetro all’interno del box, così da consentire una perfetta pulizia.
Ho predisposto un ingresso direttamente dalla zona solarium esterna per fare in modo che Mario e Marilisa possano accedere con facilità per una doccia rinfrescante. 

Il mobile bagno è sospeso e contiene due spaziosi cassetti e vasca integrata nel top. Sopra di essa ho posizionato un grande specchio con illuminazione a led dai profili essenziali.

I sanitari sono sospesi e la rubinetteria a incasso ha un design minimal e moderno. Anche in questo progetto ho scelto un termoarredo che sembra un opera d’arte e si inserisce in piena armonia nella parete. 

Un giardino incantato

Gli esterni della casa, visti gli ampi spazi verdi, sono al centro del progetto.
L’accesso alla villetta avviene tramite un cancello scorrevole automatizzato che garantisce sicurezza e privacy. Un vialetto creato da masselli autobloccanti si snoda sinuoso verso l’ingresso dell’abitazione. Tutt’intorno il manto erboso in rotoli ha permesso di avere subito un risultato compatto e regolare. 

E per rendere ancora più magico il giardino, ho scelto degli oggetti di design davvero creativi che reinterpretano in chiave surreale e ironica elementi e complementi d’arredo: come la giraffa-lampione, che illumina lo spazio con il suo lampadario chandelier o ancora il gorilla che illumina verso l’alto la vegetazione con una torcia elettrica. Come delle installazioni d’arte rendono speciale questo grande spazio verde, richiamando l’attenzione di chi passeggia nel vialetto. 

Una casa a prova di salsedine 

La salsedine può rappresentare un problema per le pareti delle case situate in zone marittime: per questo ho deciso di utilizzare una vernice silossanica al quarzo per tinteggiare le pareti esterne della villetta, un prodotto molto resistente che copre le imperfezioni e protegge le facciate dagli agenti atmosferici. Anche il tetto aveva bisogno di essere sostituito, così abbiamo rifatto il manto di copertura posando delle tegole marsigliesi, ideali per stabilità e solidità.

 

La suite a cielo aperto

Le due pergole poste nella zona anteriore e posteriore della casa, rappresentano un vero e proprio prolungamento degli interni e vanno a creare una ampia zona pranzo e un accogliente soggiorno. Le lamelle motorizzate permettono di regolare l’ombra e di sfruttare questi spazi con qualsiasi condizione meteorologica e in qualunque momento della giornata, grazie anche all’illuminazione integrata. 

Nella parte anteriore, troviamo un grande tavolo da pranzo a otto posti abbinato alle sedie in alluminio verniciato a polvere di colore bianco, che all’occorrenza possono essere impilate.

Nella parte posteriore troviamo la zona relax con divano e coppia di poltrone, al centro delle quali è posizionato un grande coffee table a completare la composizione. Uno spazio nel quale rilassarsi e leggere un buon libro sotto le stelle. 

Ma non è finita qui…ho voluto creare una zona solarium con vasca idromassaggio. Il rivestimento richiama quello della pavimentazione così da creare un piacevole effetto di continuità: si tratta di un materiale composito molto resistente e impermeabile, perfetto per l’esterno poiché non necessità di particolare manutenzione. 

Non può mancare infine la doccia esterna, fondamentale per rinfrescarsi mentre si prende il sole o prima di entrare in vasca. 

 

Una casa smart!

La domotica è parte integrante della casa e permette a Marco e Marilisa di controllare cancello, luci, tende interne, lamelle del pergolato e sistema di allarme con telecamere perimetrali. Tutto da una semplice app, anche a distanza!

Una comodità indispensabile per una seconda casa la mare, che rende anche le brevi permanenze confortevoli e permette di gestirla ovunque ci si trovi. 

 

Et voilà! Ecco la nuova casa vacanze di Mario e Marilisa: una casa tutta da vivere dove rilassarsi…senza pensieri! 

Vi è piaciuto questo progetto? Fatemelo sapere nei commenti e non perdetevi la puntata speciale di martedì prossimo…😉

 

Photo credits: Armando Moneta

Credits: Arazi Home (tappeti), Arblu (box doccia), Galleria Bianchi Zardin (opere d’arte), Bindi ( colorificio), Bongio (rubinetterie), Colombo Design (maniglie), Covema Vernici (vernici), Dialma Brown (complementi d’arredo), Duravit (arredo bagno e sanitari),  Egoitaliano (divano), Fazzini (biancheria per la casa), Florim (gres porcellanato), Geromin (vasca idromassaggio),  Itlas (parquet), Londonart (wallpaper), Qeeboo (arredi di design), Scrigno (porte interne rasomuro), Somfy (domotica), Talenti (arredo esterno)

 

Cambio Casa, Cambio Vita!
22 Luglio, 2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*