Cambio casa, Cambio vita
30 giugno, 2016
2

L’ottava puntata della sesta edizione di Cambio Casa, Cambio Vita!

Cliente
Enrico, genovese di nascita ma svizzero d’adozione.

Esigenze
Riorganizzare gli spazi della casa; cucina a vista (ma non troppo!) e zona notte da rivedere.

Soluzioni
Ambienti il più possibile funzionali e finiture studiate nei minimi dettagli.
 
 

 
Ebbene sì, anche questa edizione di Cambio Casa, Casa Vita! è giunta al termine. Inutile dirvi quanto sia felice e orgoglioso di essere arrivato fino a qui insieme a tutti voi… alla sesta edizione ma vi rendete conto?! Siete sempre di più e sempre più fedeli e per questo non posso che ringraziarvi e garantirvi che in tutto quello che faccio c’è vera passione e insieme la speranza di non deludervi MAI! In attesa di rivederci al più presto con la settima (SPERIAMO!) edizione, vi racconto il grand finale di quest’ultima, appassionante stagione di CCCV!
 

Identikit

Enrico è di Genova ma abita a Lugano dai tempi del liceo. Si occupa di pubbliche relazioni e ha finalmente trovato la casa dei suoi sogni. Dopo anni in affitto, ha acquistato un appartamento con una magnifica vista sul lago. Mi ha subito contattato perché era davvero impaziente di trasferirsi.
 

Il sopralluogo

Mi è bastato molto poco per capire che cosa scatenasse in Enrico tutto questo entusiasmo. Appena entrato nell’appartamento sono stato invaso da tantissima luce e da una vista a dir poco mozzafiato. Addentrandomi più a fondo nella casa dietro la guida del neo padrone di casa, mi imbatto in una cucina piuttosto piccola, ma tutto sommato sufficientemente comoda per le esigenze di Enrico che la vorrebbe semplicemente più aperta rispetto a quando non sia ora, non a vista ma affacciata sul living magari attraverso un’apertura ben studiata. Per quanto riguarda la zona notte, scopro due camere anch’esse molto luminose e i loro rispettivi bagni, che Enrico vuole mantenere con una piccola modifica: che la camera padronale abbia il suo bagno dedicato all’interno.
 
 
FOTO1
 

Le proposte

Ho cercato di preparare il più possibile Enrico allo “stravolgimento” che ho pensato per la sua nuova casa, ma ahimè non mi è sembrato per nulla intimorito… si è fidato ciecamente e chissà se avrà fatto bene 😉 Gli ho mostrato la nuova disposizione degli spazi, il living aperto sulla cucina che sarà a vista ma non troppo (giusto per rendermi le cose più facili…) e bagno aperto sulla camera padronale. Essendo una casa piuttosto piccola, come ho detto a Enrico, la scelta degli arredi sarà minuziosa e soprattutto nel soggiorno realizzata su misura. Per quanto riguarda le scelte delle essenze, le finiture e i colori, ho seguito alla lettera i suoi input optando per materiali il più possibile naturali e nuance calde e accoglienti.
 
 
foto2
 

Che i lavori abbiano inizio

Al via la posa del pavimento in legno industriale scelto per tutta casa, dei rivestimenti in marmo nel bagno padronale e del piatto doccia a filo pavimento, e infine la posa dei marmi nei bagni cortesia. Ma il vero pezzo forte è arrivato: le lastre a macchia aperta posate a diamante posate nel living, a dir poco BELLISSIME. Luci posizionate prima di procedere con le pitturazioni e l’installazione della cucina realizzata su misura così come gli armadi e le scaffalature. Arredi scelti e abbinati con precisione sartoriale. Che dire, è praticamente tutto, non resta che lasciare a Enrico il tempo per godersi la sua nuovissima casa!
 
 

 

 
Che cosa ne pensate di questa ultima puntata? Abbiamo chiuso in bellezza, vero? Aspetto come sempre i vostri commenti e vi dò appuntamento a prestissimo con altri progetti e tante, tantissime novità, state connessiii!
 
Un abbraccio,
Andrea.
 
Photo credits: Riccardo Gasperoni
Credits:
Di-Ghost (cucina e arredi su misura), Porada (arredi, imbottiti e complementi d’arredo), Mgs (marmi e pietre naturali), Arbolgallery (parquet), Covema (tinteggiature), Gardesa (porta di sicurezza), Irsap (termoarredatori e radiatori di design), Dornbracht (rubinetteria e accessori bagno), Locherber Milano (profumazioni d’ambiente), Marina C (bianchieria per la casa), Elite Beds (materassi), Buzzi&Buzzi (illuminazione tecnica), Simas (sanitari in ceramica), Colombo Design (maniglie), Must gallery (opere d’arte), Valerio Gessate (rendering).

Andrea Castrignano ha scelto Pal Zileri per il suo guardaroba

Cambio casa, Cambio vita
30 giugno, 2016

MOSTRA COMMENTI

(2 Commenti)

  • Rosaria Astolfi ha detto:

    Bellissimo appartamento, il migliore in assoluto della sesta serie televisiva…….raffinato, elegante, caldo, accoglientissimo…..”sapore di casa”! Schapeau all’architetto Andrea!

  • annalisa ha detto:

    aspetto sempre con ansia le tue puntate!
    grazie per i tuoi preziosi consigli e grazie per farmi sognare ogni volta!
    spero di rivederti presto!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Guarda i prodotti utilizzati