Cambio Casa, Cambio Vita!
2 giugno, 2018
4

Slide background
Slide background
Slide background
Slide background

La terza puntata dell’ottava edizione di Cambio Casa, Cambio Vita!

Cliente
Giuliana è una agente immobiliare di Como. Ha deciso di acquistare casa sulle rive del lago, di cui è innamorata.

Esigenze
Giuliana vuole valorizzare gli spazi della sua casa, trasformandola quasi in una suite. La zona giorno deve diventare uno spazio unico e il giardino una zona accogliente e conviviale.

Soluzioni
Studiare una nuova disposizione degli ambienti per lasciare spazio a un’ampia zona giorno e a un bagno di lusso. Valorizzare e completare lo spazio esterno con delle zone conversazioni. Vestire l’appartamento con materiali ricercati, in linea con lo splendore del lago su cui affaccia.

 

 

Il sopralluogo

La casa è al primo piano di un edificio antico, ha dimensioni ridotte e comincio subito a riflettere su come ridistribuire i suoi 40 mq per trasformarla in un gioiello sul lago.
Mi viene in mente di eliminare la camera da letto, sproporzionata per un appartamento così piccolo, per adibirla a zona giorno e dare importanza al bagno. Il giardino offre un valore aggiunto all’abitazione, ma è spartano e va completato con degli arredi.
Sorpresa: il complesso in cui abita Giuliana è dotato anche di piscina.
Insomma, mi aspetta una grande sfida per fare di questo appartamento una suite a cinque stelle!
 
 

 

 

Le richieste

Giuliana cucina molto e vorrebbe un locale luminoso con angolo cottura per la sua sala da pranzo.
Dati gli spazi ristretti, mi chiede di dare un taglio sartoriale alla casa e di utilizzare il marmo come rivestimento per pavimenti e bagno. Non ama i colori accesi, per cui vorrebbe che per la tinteggiatura usassi una nuance neutra.
I sanitari sospesi sono un’altra esigenza della mia elegante committente, così come la sostituzione della porta blindata, che dovrà integrarsi perfettamente senza sovrastare l’ambiente.
 
 

 

Le proposte

Giuliana ha grandi aspettative e io voglio accontentarla nonostante la difficoltà dovuta alle dimensioni ridotte dell’abitazione.
Da amante delle pietre naturali accolgo la sua proposta di utilizzare il marmo come rivestimento per la pavimentazione e per il bagno e scelgo il verde come colore secondario in modo da creare un abbinamento cromatico perfetto.
L’impianto di riscaldamento e raffrescamento sarà canalizzato e, pensando all’umidità della zona, prevedo vernici antimuffa per i muri interni e pitture termoisolanti per le pareti perimetrali.
Per dare resistenza alla struttura murale, farò costruire la parete dove sarà installata la cucina con un laterizio rettificato di grande spessore.
Infine, andrò alla ricerca di materiali e tessuti che conferiranno eleganza e raffinatezza a tutti gli ambienti, rispecchiando il gusto di Giuliana.
 

 

Mission (im)possible !

La sfida che mi aspetta è grande. Ma io adoro i progetti complessi e mi metto subito al lavoro supportato dall’estro di Alice e la precisione di Francesco.
La palette della casa sarà chiara: scelgo il grigio perla per la tinteggiatura e il bianco per la pavimentazione in marmo. Non può, però, mancare un tocco di colore, quindi decido di creare un contrasto inserendo mobili su misura di una nuance avvolgente, che ricorda i colori del lago.
La cucina, con il piano a induzione, ha lavandino in marmo, e insieme alle colonne contenitive, è inserita in una nicchia nella parete, chiusa da ante in laccato opaco.
Come dico sempre, la casa deve emozionare: voglio dare il massimo per far sentire subito a casa Giuliana. Per questo scelgo una profumazione d’ambiente con una fragranza marina, dotata di un tappo in briccole.
 

 

Un bagno… d’oro

A differenza del resto della casa, in cui faccio installare un impianto di condizionamento e raffrescamento canalizzato, nel bagno opto per un termoarredo elettrico in tinta con le nuance delle pareti e dei complementi.
Sanitari sospesi dalla forma rotondeggiante dialogano con il lavandino trasparente essenziale, creando un “less is more” molto sofisticato.
Nel box doccia i dettagli fanno la differenza. Il profilo in oro spazzolato che ho scelto abbinato alla rubinetteria dà alla zona wellness un tocco di classe.
L’oro viene richiamato anche nei complementi e nei dettagli del resto della casa.
 


 

Smart security

La porta blindata dalle linee essenziali non sovraccarica la casa, già di per sé molto lussuosa. Ne scelgo un modello complanare, con un alto potere isolante a livello di fonoassorbenza, e la faccio verniciare con un colore opaco, identico alla tinteggiatura.
Un sistema basato sull’IoT permetterà alla committente di aprirla con lo smartphone: in questo modo trasformo la casa di Giuliana in una vera smart house, tecnologica e ultra sicura.
 

 
 

Il dehors

Nel meraviglioso giardino creo un’accogliente zona pranzo e vi aggiungo uno spazio per la lettura, in modo che Giuliana possa godersi la sua estate. Per non farle mancare nulla le aggiungo anche una fontanella decorativa.
 


 
Giuliana è rimasta senza parole quando ha visto una casa completamente cucita sul suo gusto.
Le ho consegnato le chiavi e sono tornato in studio, subito alla carica con un nuovo progetto.

Vi è piaciuta la terza puntata di Cambio Casa, Cambio Vita!? Aggiungereste o cambiereste qualcosa di questo progetto? Scrivetemelo nei commenti!
 

Photo credits: Armando Moneta

Credits:
Laterizio rettificato (Wienerberger), pittue e vernici (Covema), marmi e pietre naturali (Mgs), trattamenti per marmi (Fila), termoarredo (Deltacalor), porta di sicurezza (Gardesa), rubinetteria (Daniel), sanitari (Duravit), profumazioni d’ambiente (Locherber Milano), impianto di condizionamento (Mitsubishi), arredi per esterno (Roda), ceramiche artigianali (WFTB), biancheria per bagno (Marina C), stampante 3D (Dremel), impresa (Noto G.), render animato (Valerio Gessate).

Cambio Casa, Cambio Vita!
2 giugno, 2018

MOSTRA COMMENTI

(4 Commenti)

  • Bricchi Paola ha detto:

    La casa sul lago di Como di Giuliana si è trasformata e si è illuminata .Sei sempre il numero uno raffinato ed elegante complimenti .Un saluto Andrea .

  • Annalisa Moraca ha detto:

    Bellissimo come sempre

  • Gian ha detto:

    Buongiorno Andrea.
    Belle le luci a sospensione sul tavolo, di chi sono?
    Non è che la polvere filtra facilmente all’interno?
    Per applicare la vernice termo isolante (della Covema?)
    bisogna avere specifiche competenze?
    Grazie

  • Andrea Castrignano ha detto:

    Ciao Gian, le luci a sospensione sono di Leucos, non saranno danneggiate dalla polvere se viene fatta una manutenzione corretta. Per quanto riguarda l’applicazione della vernice termoisolante di Covema, non bisogna avere ulteriori competenze rispetto a quelle che può avere un imbianchino. Un abbraccio, Andrea

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*