Interior project
29 aprile, 2015
7

TEST

Prima di scegliere, fa un po’ di autoanalisi e minimizza lo stress da cambiamento!

Anche se scegli di mettere mano alla tua abitazione, non prendere decisioni affrettate: prima rifletti bene.
Vuoi cambiare qualcosa nella tua casa, ma devi ancora capire se ti conviene fare un restyling o una ristrutturazione radicale? O invece, se l’abitazione è di tua proprietà, ti stai chiedendo se sia meglio venderla e ricomprarne un’altra?
Ti suggerisco di porti innanzitutto le domande che seguono per fare il massimo della chiarezza in te, valutare tutte le variabili e razionalizzare le tue scelte.
 
 
Questa casa dove vivi per te è soltanto di passaggio o potrebbe essere la casa “per sempre”, o almeno per un lungo periodo della tua esistenza?

È una casa sostanzialmente in buone condizioni, per la cui sistemazione non devi spendere grandi cifre? O è il contrario?

Che budget hai a disposizione? Parti dalla cifra che hai previsto di spendere per capire quali e quanti lavori potresti realizzare nella tua casa: soltanto così capirai se devi limitarti a interventi leggeri o puoi affrontarne di più importanti.

Sei single o vivi in coppia?

Oggi vivi da solo, ma hai intenzione di convivere presto con il tuo/la tua partner?

Hai dei figli oppure no? Non hai figli, ma li stai programmando?

Ti piace molto la zona in cui abiti? Hai dei negozi vicini? È ben servita dai mezzi pubblici? C’è del verde?

La casa è vicina al tuo posto di lavoro?

Vai d’accordo con i tuoi vicini e puoi contare su di loro?
 
 
ORA TIRA LE CONCLUSIONI…
Rifletti e, sommando vantaggi e svantaggi della tua casa e valutando in modo razionale la tua situazione, diventerai più consapevole di quello che ti conviene fare.Se non vuoi rimane a lungo in quella abitazione, allora fai un make up leggero, che non ti costerà tanto e ti permetterà comunque di vivere in modo piacevole al suo interno.
Se invece hai capito che l’appartamento e il contesto sono perfetti, allora potrai spendere un po’ di più e fare una ristrutturazione su misura per te.
Se, al contrario, ti accorgi che proprio non ci sono i presupposti in base ai quali continuare a vivere nello stesso appartamento, non ti resta che pensare alla vendita del tuo immobile e contestualmente cominciare la ricerca di una nuova casa.

Interior project
29 aprile, 2015

MOSTRA COMMENTI

(7 Commenti)

  • annalisa ha detto:

    interessante

  • geppafu ha detto:

    pensavo di essere una tipa da restyling moderato fino a quando non ,mi sono trovata davanti alla mia prima ristruttruazione completa di casa. Premetto che vivo in una piccola villetta fuori roma e l’immobile richiedeva una bella aggiustata in più volevo usufruire delle agevolazioni fiscali al 50% quindi, avendo un po’ di soldi da parte, mi sono decisa a ristrutturare. La ditta, che si chiama facile ristrutturare, mi ha messo a disposizione un architetto progettista che mi ha seguito (e sopportato!) per tutti i lavori fin dai sopralluoghi preliminari. Appena ho iniziato a parlare con l’architetto sono stata pervasa dal demone del rifacimento totale! Ogni angolo di casa diventava una nuova opportunità da starvolgere e ricreare da zero, tanto che il progettista ogni tanto doveva placarmi e farmi vedere i punti di forza dell’assetto attuale. Insomma il test è utile ma poi trovandosi davanti ad una casa da ristrutturare magari può partire la testa come è successo a me… chi l’avrebbe mai detto!

  • Anna corbetta ha detto:

    Bravissimo Andrea, sono proprio le domande che mi servivano in quanto non so cosa fare del mio appartamento che ha bisogno di essere ristrutturato,ma non saprei….. Comprato quando eravamo in quattro ed ora siamo solo in due. Devo proprio riflettere! Grazieeeee

  • Rita ha detto:

    La mia è la seconda casa e sicuramente la definitiva, l’ho progettata quasi interamente io e ho scelto anche l’arredamento. La ritengo una bella casa con discreta personalità, ma ora a distanza di tempo mi è venuta voglia di nuovo e la sto modificando anche con l’aiuto che tu mi hai dato. Ho cambiato la camera, un salone, riprogettato un giardinetto pensile trasformandolo in un bellissimo terrazzo, ho nuove idee per la cucina…anche con la tua approvazione, ed ora ristrutturerò uno dei bagni, e qui ho bisogno del tuo aiuto, box doccia Calibe Palau, piatto doccia in tecnogel o acciaio antiscivolo filo pavimento, colonna doccia Hansgrohe. Ora il dilemma è se togliere le piastrelle e rivestire in grandi lastre, ma i lavori in questo caso sarebbero troppo impegnativi, o rivestire il tutto con la resina e tu mi dovresti dire, visto che l’hai usata spesso, se è consigliabile. Ti manderò delle foto se avrai la bontà di guardarle e darmi un tuo consiglio anche per quanto riguarda i colori. Grazie e sempre bravissimo, Rita

  • enrica premoli ha detto:

    mi piace la zona

  • enrica premoli ha detto:

    amo la zona

  • luciaesse ha detto:

    Che dire…professionalità e saggezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*