Cambio Casa, Cambio Vita!
11 dicembre, 2014
13

Cambio Casa, Cambio Vita – 4° edizione, 6° episodio: Un soggiorno a cielo aperto

Cliente
Valeria e Leonardo, giovane coppia milanese.


Esigenze
Ampliare gli spazi (in previsione di allargare la famiglia)


Soluzioni
Praticità
 
 

 

Due cuori (per ora) e una capanna

Valeria e Leonardo sono una giovane coppia milanese impegnata nell’organizzazione del loro matrimonio. Tra le conquiste da futuri sposi: la loro casa appena acquistata che desiderano arredare a regola d’arte. E perché no, adattare in previsione di allargare la famiglia.
 

Pro & Contro

Durante il sopralluogo ho verificato immediatamente i difetti e i pregi di questo appartamento: tra i primi certamente la cucina lunga e stretta, la mancanza di un secondo bagno e di una zona di servizio. Tra i pregi senza dubbio il magnifico terrazzo. Ho iniziato a ridisegnare gli spazi, in particolare soffermandomi sulla cucina che Leonardo inizialmente voleva indipendente ma che, per problemi di spazio, sono andato ad aprire sul soggiorno.
 
 
camera
 

P come Praticità (e Pregio)

Per limitare gli ingombri ho scelto porte scorrevoli  della stessa finitura delle pareti, mentre per gli infissi ho trovato delle ottime soluzioni in pvc, soprattutto sono andato a sostituire l’oblò estremamente datato all’interno del bagno di Valeria. Dal punto di vista dei pavimenti la cliente mi ha richiesto una pavimentazione comoda da pulire (anche con la candeggina!) che riproducesse l’effetto del legno. Soluzione indicatissima per queste esigenze è senza dubbio il gres porcellanato effetto legno sui toni del grigio da posare in tutta la casa . Effetto e resa assicurati!
 
 
dettagliobagno
 

A ciascuno il suo Bagno!

Ne ho pensati due: verde per Valeria e blu per Leonardo. Per entrambi abbiamo inserito dei sanitari sospesi e della rubinetteria cromata; a Leonardo ho riservato una doccia con piatto sifonato e un grande soffione e un termo arredo cromato. Per il bagno di Valeria ho optato per una finitura molto particolare, un mosaico vetroso sempre sulle tonalità del verde sia sulle pareti della doccia che per la cornice dello specchio. Dopo aver completato i bagni procedo con la camera padronale. Valeria mi ha espressamente richiesto una camera che prevedesse la presenza di una cabina armadio per ospitare tutti i suoi vestiti e le sue borse. E nonostante la camera non fosse enorme, ce l’abbiamo fatta  e siamo riusciti a inserire anche una tv incorporata nell’anta dell’armadio proprio di fronte al letto.
 
 
bagno
 

Living a prova di Ospiti

Per il soggiorno ho previsto un comodo divano letto, che sia confortevole sia per gli ospiti che per la mamma di Valeria in arrivo dalla Puglia. L’ho arredato con delle mensole in lamiera, posizionato alcuni quadri e sono passato alla cucina. La scelta di rendere la cucina sul soggiorno l’ha resa decisamente più ariosa e, con l’affaccio sul terrazzo, ha acquistato decisamente un altro carattere. Per completare il concept ho previsto una lampada a sospensione molto scenografica e un quadro sulle tonalità del verde sulla parete subito di fronte all’ingresso in richiamo ai colori cardini dell’appartamento.
 
 

 

En plein air

E infine il terrazzo: come dico sempre, è già un privilegio godere di un terrazzo che è un peccato non valorizzarlo al meglio! Largo dunque a tavolo e sedie per pranzare all’esterno e sdraio e tavolini per i momenti di svago; e per i periodi più assolati ho previsto una grande tenda motorizzata (Ke) con delle luci incorporate. Per abbellire la brutta parete esterna direttamente visibile sul terrazzo ho voluto una parete customizzata con finitura a onde del deserto e che ho fatto tinteggiare dello stesso colore delle pareti. Per allietare i momenti di svago di Leonardo ho pensato ad un funzionalissimo barbecue. Per il pavimento, prima brutto e assolutamente antiestetico, ho optato per una resina color verde prato, per portare un tocco di natura dentro casa. Per concludere, su richiesta di Valeria, ho messo in totale sicurezza la casa con un sistema di allarme all’avanguardia insieme a un sistema domotico per la gestione (Somfy) di tapparelle, tende e porta blindata che tra l’altro ho fatto impostare con apertura direttamente da smartphone o da card personalizzata (Dierre Porte).
 
 
terrazzo
 
 
 

Cambio Casa, Cambio Vita!
11 dicembre, 2014

MOSTRA COMMENTI

(13 Commenti)

  • Silvia ha detto:

    bellissimo progetto!

  • maria ha detto:

    Ciao Andrea
    davvero belli i colori nella camera da letto padronale. Che colori sono? A quale codici della cartella sikkens corrispondono?
    Grazie
    Buon lavoro

  • andrea castrignano ha detto:

    Ciao Maria, il codice colore è: S0.05.65 un grigio delicatissimo che si sposa perfettamente con le tonalità del beige chiaro, con il marrone e il bianco. Hai intenzione di usarlo anche a casa tua? Fammi sapere! Ti mando un caro saluto, a presto! Andrea

  • maria ha detto:

    Si mi piaceva molto questa nuance. In camera da letto ho le pareti tortora chiaro (codice F6.07.82) e volevo proporre in abbinamento il tuo colore sulla parete dietro il letto. Che ne pensi?
    Ma questo grigio (S0.05.65) è lo stesso colore utilizzato nella zona giorno?
    Un bacione
    Maria

  • andrea castrignano ha detto:

    Ciao Maria!
    Sì il grigio della camera è lo stesso della zona giorno, una nuance che si abbina perfettamente a tutte le altre sfumature di grigio. Ma non dimenticarti mai di osare sempre un po’ con il colore, qui mi sono trattenuto per volere della committenza. Altrimenti lo sai che amo accostare tra loro toni molto decisi!
    Ti mando un abbraccio, a presto! Andrea

  • Mirko ha detto:

    Questa ristrutturazione è stata molto bella, mi piace molto questa tipologia di pavimento effetto legno ma non di legno. Anche a me, però, sarebbe piaciuta vederla con un po’ di colore per contrastare il grigio. In particolare che colori si sarebbero potuti usare per “osare”?

  • andrea castrignano ha detto:

    Caro Mirko, sono contento che ti piaccia il risultato della ristrutturazione! Qui l’obiettivo era quello di mantenere una scatola il più possibile neutra e utilizzare opere d’arte e accessori per inserire un deciso tocco di colore. In questo caso, un bellissimo verde. Se, come suggerisci tu, avessi scelto di utilizzare un tono forte per le pareti del soggiorno a contrasto con il grigio del pavimento, avrei sicuramente mantenuto un verde accesso, per creare continuità con gli accessori.

    Ti mando un caro saluto, Andrea

  • Donatella ha detto:

    Trovo che la resina verde prato sul terrazzo sia geniale.
    Effettivamente da l’impressione di essere in un giardino pensile.
    Donatella

  • irene ha detto:

    Ciao Andrea, mi piacciono tantissimo i tuoi lavori, e quello che riesci a realizzare … e devo essere sincera alle volte ti invidio (ma in senso buono) sono un architetto e purtroppo non arriverò mai ai tuoi livelli, un po’ per competenza un po’ perché dove abito io non c’è la “cultura” di affidarsi all’architetto anche per l’arredamento e la rivisitazione degli spazi… comunque continua così, così potrò sognare insieme a tutti i tuoi splendidi lavori.
    Un abbraccio
    Irene

  • Gianluca ha detto:

    bella ristrutturazione e lo spazio esterno è super! io adoro i grigi! ..
    in tema di colore avrei un consiglio da chiederti: ho una parete della zona living alla quale è appoggiata una madia laccata ral 7030 (grigio pietra), immediatamente davanti ho il tavolo pranzo color bianco, vorrei dare un colore alla parete in modo che si generi un felice contrasto con la madia e lo stesso tavolo. La mia compagna adora il verde e vorrebbe scegliere un verdone bosco, io sono poco convinto perchè non amo i colori troppo saturi, le altre pareti del soggiorno sono ncs s 1502 y colore molto bello (sabbia ). grazie. ciao

  • andrea castrignano ha detto:

    Caro Gianluca,
    grazie mille, le tue belle parole mi riempiono di gioia! Per la scelta del colore della tua parete, che dire, avete già centrato l’obiettivo. Oltre al blu balena infatti (che come dici tu, si sposerete perfettamente con il grigio del mobile), il verde bosco è l’altra tonalità attualmente più scelta e di tendenza. Dunque, non resta che scegliere il compromesso meno difficile. Quindi… in bocca al lupo ;))) Un abbraccio. Andrea

  • Emilio ha detto:

    Buongiorno Architetto
    Avrei alcuni quesiti relativi alla resina del terrazzo, che ho avuto occasione di vedere anche in una recente puntata televisiva (replica?) :
    è impermeabile? va risvoltata sul perimetro? è antisdrucciolo (l’ho impiegata in qualche intervento edilizio ed aveva qualche problema per la pulizia).
    Mi sa indicare cortesemente il prodotto, il costo medio/mq ed il nominativo del posatore?
    Grazie.

  • Andrea Castrignano ha detto:

    Gentile Emilio, si tratta di un po’ di tempo fa… 🙂 Ai tempi abbiamo utilizzato una resina di Rapid Mix, ma attualmente collaboriamo e ci troviamo bene con Errelab. In merito al posatore e per i costi, noi non siamo rivenditori di questi prodotti, quindi ti chiedo di rivolgerti direttamente a una delle due aziende. Sicuramente sapranno darti delle informazioni più precise! Un abbraccio, Andrea

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Guarda i prodotti utilizzati