Cambio casa, Cambio vita
9 giugno, 2018
0

Slide background
Slide background
Slide background
Slide background

La quarta puntata dell’ottava edizione di Cambio Casa, Cambio Vita!

Cliente
Teodolinda è un’insegnante della scuola primaria. Si è trasferita a Milano per lavoro e ha acquistato casa in una zona molto bella della città.

Esigenze
Teodolinda vuole dare personalità a un appartamento che, per via dei suoi impegni, ha trascurato per troppo tempo. La zona giorno deve trasformarsi in un ambiente più grande e accogliente e il bagno e la camera da letto devono spogliarsi dell’impersonalità che li caratterizza.

Soluzioni
Ruotare la cucina di 180 gradi, in modo che non sia più rivolta verso una parete e che sia aperta alla convivialità. Intervenire con mobili sartoriali contenitivi, che si adattino ai nuovi spazi dell’appartamento. Personalizzare tutte le stanze con il colore e dei soggetti che creino profondità.

 

 

Il sopralluogo

La casa ha una bella luce e ci sono diverse cose che si possono conservare, come il parquet e il divano. Non sarà una ristrutturazione molto invasiva, interverrò principalmente per dare ordine e uno stile a una casa in cui regnano la confusione e l’impersonalità. I lavori più importanti saranno la rotazione della cucina e l’installazione dell’impianto di condizionamento canalizzato. Anche il bagno necessita di un intervento significativo: dovrò cercare delle soluzioni per renderlo confortevole e a misura di donna.
 

 

 

Le richieste

Per Teodolinda la casa è fondamentale: è il luogo dove svolge una parte del suo lavoro.
Arredandola da sola, si è resa conto di aver commesso degli errori. Questo è il motivo per cui mi ha contattato. In generale mi chiede di dare un nuovo look alla sua casa e di vivacizzare tutte le camere con il colore. È innamorata dei wallpaper e vorrebbe inserirli in ogni stanza. Vuole inoltre che il suo bagno riacquisti estetica e carattere e che la zona giorno diventi un unico ambiente aperto e conviviale.
 

 

Le proposte

Parto subito dall’elemento che fa dal fil rouge in molti miei progetti: il colore. Teodolinda ama le tonalità accese e in particolare il rosso. Questo colore accessorio lascerà via libera alla mia creatività.
Mi viene subito un’idea: mi faccio prestare il suo rossetto preferito e, una volta rilevata l’esatta nuance con un tintometro, la andrò a ricreare per dare colore alla sua casa.
Per ampliare la zona giorno propongo alla giovane insegnante una nuova ridisposizione della cucina, che viene abbassata e girata di 180 gradi.
Nel bagno suggerisco una carta da parati speciale, che una volta resinata, sarà completamente idrorepellente. Le propongo, infine, una soluzione per nascondere lo scaffale a vani nel disimpegno che separa il bagno dalla camera da letto.
 

 

Un arredamento sartoriale

Nello studio di questo relooking mi concentro su due focus: sartorialità e giochi cromatici. L’arredamento su misura servirà a creare contenitività e a inventare nuovi spazi nella casa di Tedodolina. Con due colori a contrasto, entrambi molto decisi, darò una nuova veste alle pareti e ai complementi d’arredo.
Per l’ingresso scelgo il mio Barbe à papa, un colore che richiama lo zucchero filato, e uso la stessa nuance per tinteggiare i mobili su misura, con cui vado a completare il nuovo spazio. Il risultato è una scatola essenziale e avvolgente.
 

 
Il colore accessorio sarà un rosso acceso, passionale come la mia committente. Lo utilizzo per i tessuti e lo richiamo sul top del tavolo, che è rotondo e allungabile.
La rotazione della cucina, che prima divideva in due la zona giorno rimpicciolendo l’ambiente, conferisce ampio respiro alla casa. Un wallpaper metropolitano della mia collezione, espressamente richiesto dalla committente, va a completare lo stile che man mano sta recuperando la casa di Teodolinda.
 

 

 
Per la camera da letto prevedo una palette diversa. Scelgo un colore riposante, il verde, che declino in diverse gradazioni partendo dalla carta da parati fino ad arrivare ai mobili sotto la finestra.
Il soggetto del wallpaper, una foresta virtuale, conferisce ampia profondità alla camera, che adesso ha finalmente un suo stile. Completo l’atmosfera rilassante con un comodo letto contenitore. In questo modo Teodolinda non dormirà più a terra e ritroverà il comfort a cui per tanto tempo aveva rinunciato.
 

 

Dal caos nacque l’universo

La casa di Teodolinda è il regno della confusione. Ci sono diverse cose da ordinare, per esempio i libri sparsi in ogni angolo della casa.
Vado alla ricerca di una soluzione che oltre a essere funzionale valorizzi lo stile con cui ho vestito la zona giorno: la trovo in una libreria modulare con vani a giorno, a contrasto con il mio Barbe à papa. Un complemento che, nonostante il suo volume, non appesantisce l’ambiente.
Per dare un ulteriore tocco magico al living, tra i libri ho inserito una fragranza composta da resina di mirra, zafferano e pepe rosa: un mix che rispecchia il carattere frizzante e passionale della mia committente. La profumazione d’ambiente aggiunge anche un tocco di estetica: il suo tappo particolarissimo, in noce canaletto, riprende lo snodo di un manichino.
 

 
Arriva il momento di studiare una soluzione per nascondere la lavatrice e gli oggetti che la mia committente aveva accumulato per anni in uno scaffale a vani collocato tra la camera padronale e il bagno: decido di ricoprirlo con una comoda veneziana.
 

 
Anche nel bagno, il boiler non può più rimanere a vista. Lo nascondo in una struttura creata ad hoc, dipinta con lo stesso colore delle pareti.
Personalizzo il box doccia con un wallpaper speciale in fibra di vetro resinata, completamente idrorepellente. Il soggetto è geometrico e in tinta con i colori che ho utilizzato per la tinteggiatura e i complementi d’arredo. Mobili sospesi e contenitivi consentiranno a Teodolinda di godersi il suo bagno nel pieno comfort …e soprattutto di tenerlo in ordine.
E per la pavimentazione cosa mi invento? La faccio resinare con lo stesso colore adoperato per la tinteggiatura delle pareti.
 

Teodolinda è rimasta a bocca aperta quando ha visto la trasformazione del suo appartamento. Non è stato facile farle realizzare che il sogno di avere una casa bella e confortevole era diventato finalmente realtà.
Soddisfatto le ho consegnato le chiavi e l’ho spronata a godersi la sua nuova vita nella nuova casa… 😉
 

Photo credits: Armando Moneta

Credits:London Art (carte da parati e fibra di vetro), Covema (pitture e vernici), Errelab (resina per piastrelle), Itlas (mobile bagno), Daniel (rubinetteria), Duravit (lavello), Novellini (box doccia), Arazi (tappeti), Brochier (rivestimento per divano), Marina C (biancheria per letto e bagno), Locherber (profumazioni d’ambiente), Restyling (impresa), Valerio Gessate (render animato).

Cambio casa, Cambio vita
9 giugno, 2018

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*