Cambio Casa, Cambio Vita!
8 Luglio, 2020
0

La quinta puntata della decima edizione di Cambio Casa, Cambio Vita!

Cliente

Giuliana è una donna carismatica e determinata che vive a Como, nell’appartamento che le regalò il padre. In passato si è affidata a me per ristrutturare la sua seconda casa al lago ed è rimasta talmente soddisfatta che ha deciso di chiamarmi di nuovo. 
È sempre un grande piacere quando i clienti mi affidano un secondo lavoro: il confronto con il primo progetto sarà inevitabile…questa volta devo proprio superarmi!


Esigenze

Non ha mai apportato nessuna modifica all’appartamento e si è finalmente decisa a sistemare alcune cose che non la soddisfano. Detesta il fatto che per accedere al bagno, gli ospiti siano costretti a passare dalla camera da letto e non sopporta il vecchio parquet. Non ama cucinare, preferisce portare i suoi ospiti fuori a cena, vuole quindi sostituire il tavolo da pranzo con un’isola attrezzata da utilizzare come appoggio all’occorrenza. 


Soluzioni

Soddisferò le sue richieste creando un apertura che colleghi il soggiorno all’antibagno e sostituirò il pavimento scuro per fare in modo che rispecchi maggiormente i suoi gusti.
Come me, Giuliana non ha paura di osare: le proporrò delle soluzioni su misura ispirate al suo stile e ai suoi occhi chiari…

 

Il sopralluogo

L’appartamento è in buone condizioni e molto luminoso grazie alle due ampie finestre della zona giorno. 
Per creare il secondo accesso al bagno saranno necessari alcuni lavori: dovremo spostare lo split dell’aria condizionata, la cappa aspirante dalla cucina e la caldaia che è posizionata all’interno di un mobile a muro nel disimpegno. 

 

 

Luce e colore

Il luminoso openspace con cucina a vista è stato trasformato in uno spazio estremamente fresco e luminoso grazie anche alla sostituzione del parquet scuro con un rovere sbiancato posato a tolda di nave irregolare: una posa che crea un effetto asimmetrico e non ripetitivo che dona dinamicità all’ambiente.
Ho sostituito anche la porta d’ingresso con una porta blindata rasomuro, più sicura e adatta al nuovo stile della casa. La laccatura interna è dello stesso colore della parete, così da creare una superficie uniforme.

 

I colori protagonisti sono il mio Baby, che riveste l’intero appartamento, soffitti compresi, e il Carrera, che ho utilizzato per il fondale della libreria e che ritroveremo anche nell’antibagno. Si crea così un perfetto gioco di richiami incrociati, enfatizzati dalla scelta dei complementi come i vasi decorativi, gli abbondanti cuscini, le tende a tutta altezza e il grande tappeto del living. 

Giuliana ha uno stile definito ed è molto esigente: per l’arredo ho fatto tanta ricerca ed ho selezionato degli elementi davvero particolari! Come il divano con dettagli borchiati e la poltrona bergère color sabbia che si sposano perfettamente con lo stile classico dell’arredo. 

A me gli occhi

In cucina spiccano all’occhio le lastre in gres porcellanato effetto tessuto che ho utilizzato per personalizzare lo schienale: una soluzione davvero innovativa con una trama grafica seducente, proprio come la mia committente! Nella parete ho inserito delle pratiche mensole tinteggiate del colore accessorio scelto per il progetto. 

 

La cucina, in stile shabby chic rispecchia molto i gusti di Giuliana che adora i dettagli originali e gli arredi dal sapore romantico. Le ante modanate aggiungono quel tocco in più all’ambiente e mettono in risalto la matericità del legno, creando interessanti chiaroscuri. Ho scelto una laccatura bianca, per fare in modo che i mobili contrastino con il turchese della parete posteriore.

Come richiesto dalla mia committente ho inserito un’isola attrezzata, attorno alla quale ho posizionato pratici sgabelli bianchi decapati in stile provenzale. 

Le porte scorrevoli a tutta altezza sono forse l’elemento che caratterizza maggiormente questo progetto: la personalizzazione dell’anta in cristallo con lo stesso disegno del gres utilizzato per lo schienale della cucina è una vera e propria chicca! 

Un bagno con la B maiuscola

Il vecchio bagno stile ufficio non esiste più…al suo posto un elegante salle de bains con rivestimenti in gres porcellanato effetto marmo, perfetti in abbinamento al nuovo parquet chiaro. 

Viste le ridotte dimensioni, ho scelto dei sanitari sospesi in ceramica bianca. Bianco è anche il mobile bagno con doppi cestoni sul quale è posizionato il lavabo da semi-incasso dalle sinuose forme arrotondate con rubinetteria a parete, per la quale ho scelto un’originale impugnatura a croce. Giuliana apprezzerà senza dubbio il grande specchio rotondo con illuminazione a led, perfetto per il make-up! 

Il box doccia con telaio in alluminio e finitura in Metal Brushed è dotato di ante in vetro extra chiaro che permettono di essere aperte sia verso l’interno che verso l’esterno. Il piatto doccia con sistema Pietrablu, un materiale naturale composto da minerali e resine, ha una pratica texture materica.

Il termoarredo riprendere il colore grigio delle venature del rivestimento delle pareti…come sempre: nulla è lasciato al caso!

Dolci sogni

Giuliana, come me, ama le carte da parati. Per lei ho scelto un soggetto che sembra un acquerello, con foglie verde acqua che paiono uscire dalla parete: il wallpaper perfetto per la camera da letto di una sognatrice romantica!

 

Ho modificato la posizione del letto che adesso guarda verso la finestra. La testata imbottita richiama nel colore e nelle borchie a vista gli imbottiti del soggiorno. Sul pavimento, un grande e morbido tappeto fa da scendiletto. 

I complementi rivestono un ruolo fondamentale all’interno della casa e raccontano molto su chi la abita: dai tessili per il bagno alla parure per il letto fino ai cuscini decorativi, tutto è stato scelto per inserirsi con armonia nell’ambiente e per esprimere la personalità della padrona di casa.

 

 

E voi, quale delle due trasformazioni preferite? La casa al lago oppure questa? Fatemelo sapere nei commenti! 😉

Vi aspetto martedì in seconda serata su La5 per la sesta puntata! 

 

Photo credits: Armando Moneta

Credits: Arazi Home (tappeti), Arblu (box doccia), Bongio (rubinetterie), Covema Vernici (vernici), Dialma Brown (arredi), Duravit (arredo bagno e sanitari), Fazzini (biancheria per la casa), Florim (gres porcellanato), Gardesa (porta blindata), Itlas (parquet), Galleria d’arte Leo Galleries (opere d’arte), Londonart (wallpaper), Marchi Cucine (cucina)

 

Cambio Casa, Cambio Vita!
8 Luglio, 2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Guarda i prodotti utilizzati