arte&co.
19 Dicembre, 2018
0

[layerslider id=”202″]

Finalmente è arrivato il momento di parlarvi del mio loft anzi… art-loft!

 

Andrea lo ha reso strepitoso, pronto per accogliere le opere d’arte di artisti che stimo e che desidero proporre e presentare ai collezionisti che mi seguono da tempo.

Per la grande parete ho scelto un’opera di Giuseppe Gonella, una pittura forte e carica di energia che con la sua presenza modifica la percezione dello spazio.

Un soggetto in bilico tra la figurazione e l’astrazione delineato con pennellate sovrapposte e materiche. Gonella è un giovane artista che lavora in Italia e all’ estero e trovo la sua pittura estremamente attuale e contemporanea.

 

 

Sulla parete color Petrol sono posizionate due opere di Vincenzo Marsiglia, la stella a quattro punte che caratterizza il lavoro dell’artista diventa un motivo ritmico che si contrappone ai fondi in tessuto elaborato. I contrasti di colore sono sorprendenti!

 

Piccole opere di Paolo Maggis trovano collocazione sulle mensole della libreria, una pittura molto forte che nasconde (o svela) una figurazione. Paolo Maggis vive a Barcellona e ha lo studio a Milano e riesce così ad ampliare il proprio raggio di mercato. Molto recente una bellissima mostra alla Reggia di Monza.

 

 

 

Una piccola e preziosa tavola di Agostino Arrivabene racconta il mondo immaginifico dell’artista. Posizionandolo sulla scrivania è possibile godere della sua pittura meditativa con una visione attenta e dedicata. Una figura si staglia su un fondo nero che concentra maggiormente l’attenzione sul concetto di trasformazione.

 

 

A completare la zona living due scatti di un giovane fotografo milanese che vive e lavora a Barcellona, Alberto Torti. La formazione da architetto lo porta a catturare geometrie e architetture trasformandoli in composizioni di volumi, luci ed ombre quasi astratte. Molto razionali e rigorose mostrano nuove prospettive di visione della realtà che ci circonda.

 

 

Infine, racconto della bellissima serie della Nove lune di Angelo Filomeno. Opere pazientemente ricamate su un tessuto brillante color antracite che fa ancor più risaltare il filo chiaro. Una serie di lune, pianeti lontani che riflettono la luce in un raffinatissimo contrasto. La mensola del corridoio è una collocazione perfetta, le opere sono ben illuminate e si possono osservare da vicino tutti i dettagli.

 

Al prossimo allestimento!

Serena
 

arte&co.
19 Dicembre, 2018

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*