Freesystem
Termoarredo di Deltacalor

Scaldasalviette linea Ideas dal design flessibile.

Guarda come Andrea ha utilizzato questo prodotto

Cambio Casa, Cambio Vita!
20 Gennaio 2015

Vicky e Matteo

Nuovo look, nuova sfida! Vicky e Matteo sono una giovane coppia che si è rivolta a me per dare un nuovo volto al loro appartamento. Le loro esigenze erano chiare e decise, parola d’ordine: cambiare! Trasformare il loro appartamento in un lussuoso pied a terre.

Scala di cuori

Ottimizzare gli spazi e dare alla casa maggiori funzionalità e originalità: le abitudini e le passioni di Giovanni dovranno essere al centro del mio progetto.

Cover Cambio casa cambio vita 8 ultima puntata

Product Description

Scaldasalviette linea Ideas dal design flessibile.

12 risposte a “Scala di cuori”

  1. Gabriella ha detto:

    Bellissima soluzione e come sempre hai superato te stesso !!!!. Bravo Andrea

  2. Melita ha detto:

    Complimenti Andrea risultato impeccabile…. mi piace tutto… all’ingresso la libreria creata nelle due nicchie di quale azienda è? Anche la colonna che marca è?…appena si apre la porta non capisco cosa sia se scultura o altro !grazie

    • Andrea Castrignano ha detto:

      Ciao Melita, la libreria che ti piace è di Molteni & C. Ti confermo, inoltre, che quella che vedi vicino all’ingresso è un’opera d’arte. Più precisamente, si tratta di una scultura di Rudy Pulcinelli. Nei prossimi giorni pubblicherò un blogPost sulle opere d’arte presenti in questo progetto, quindi… stay tuned 😉

  3. Fabrizio Dell'Acqua ha detto:

    Ciao Andrea,
    come sempre bellissime ristrutturazioni! Peccato che nella descrizione vengano quasi sempre tralasciate le soluzioni ai problemi ingegneristici. In questo caso ad esempio cosa si è dovuto fare per aprire la soletta tra i due appartamenti e far passare la scala? E per i collegamenti idraulici e di scarico del bagno padronale spostato dall’altra parte dell’appartamento? C’erano due colonne di scarico de WC?
    Nel corso della mia vita, ho 77 anni, ho cambiato casa parecchie volte, in Italia e all’estero, e i problemi più grandi sono sempre derivati da limiti strutturali.
    Ciao
    Fabrizio

    • Andrea Castrignano ha detto:

      Ciao Fabrizio, grazie per avermi scritto.
      Nel caso di questo lavoro, l’apertura del foro nella soletta per la costruzione della scala di collegamento tra i due livelli è stata abbastanza semplice in quanto il solaio è in legno ed era stato rifatto una quindicina di anni fa aggiungendo due travi di rinforzo che noi non abbiamo toccato. Una volta fatto il foro e puntellato il solaio, abbiamo quindi posizionato una trave di bordo, realizzata ad hoc dal fabbro, che ha poi realizzato anche la scala, collegata a una delle travi in legno e al muro portante esistenti.
      Per quanto riguarda lo scarico del bagno, invece, è stato necessario collegarsi allo scarico esistente cui faceva capo il vecchio bagno. Fortunatamente tale scarico non era all’interno del bagno rimosso ma già a metà strada tra quello vecchio e quello nuovo.
      Un caro saluto, Andrea

  4. Aniello ha detto:

    Complimenti Andrea per tutti i tuoi lavori. Ti seguo sempre, ammiro la tua professionalità e la tua cura dei dettagli. Mi piacciono tutte le tue soluzioni , in modo particolare apprezzo il tuo saper gestire tutti gli stili, creando ambienti che sono sempre armoniosi per gli accostamenti che solo tu sai fare.

  5. Fabrizio Dell'Acqua ha detto:

    Grazie Andrea per la risposta, gentile e precisa. Alla prossima

  6. Gian ha detto:

    Geniale l’idea dei due specchi!
    BUONA ESTATE!

  7. Mariella ha detto:

    Ciao Andrea,
    come sempre i tuoi lavori sono un esempio di classe e di attenzione ad ogni minimo dettaglio; la scala che hai fatto realizzare, con la parete di mattoni e i primi scalini fatti con i mobili laccato, è davvero suggestiva! E non avrei mai pensato che un grigio scuro potesse essere così bello vicino ai mattoni….BELLISSIMO!
    Davvero.

  8. Valeria ha detto:

    Caro Andrea
    L’accostamento del grigio con i mattoni originali è semplicemente meraviglioso. Così voglio la mia casa con la parete in mattoni originali pitturati di bianco, con il pavimento scuro, ecc. ecc.
    E’ un sogno che diventa realtà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*