Cari amici,

Oggi voglio introdurvi un materiale molto originale e sofisticato: l’onice, una pietra resistente come il marmo, ma ancor più rara e pregiata.
Le sue venature creano un risultato sempre diverso ed un effetto “quadro naturale” veramente di classe.
Le potenzialità dell’onice si esprimono al meglio nei bagni, grazie anche alla possibilità di retroilluminarla, creando un effetto molto scenografico e rilassante.
Se sceglierete questo materiale, fate in modo che il contesto in cui lo inserite lo valorizzi, optando per colori e finiture che lo richiamano.
Spero che anche questa pillola vi sia piaciuta. Che cosa ne pensate dell’onice? Fatemelo sapere nei commenti.

Alla prossima!

 
 

 
 
 

In cantiere
20 gennaio, 2018