Le pillole di Andrea: materiali ecosostenibili

Ciao Amici,
Oggi vi parlerò di un argomento che sta diventando sempre più importante: l’ecosostenibilità.
Vi darò degli spunti per delle soluzioni a basso impatto ambientale, in modo da far contenti voi, le vostre case e anche l’ambiente.
Siete pronti? Si comincia.

Chi ricorda il mio Fuorisalone del 2017? Il tema di Prefabulous era la casa prefabbricata.
Uno dei vantaggi del prefabbricato è che si tratta di una soluzione che spesso impiega materiali naturali e permette di risparmiare sul consumo energetico.
Con il fotovoltaico e impianti di riscaldamento e raffrescamento a ventilazione automatica, potete dire addio al collegamento con sistemi energetici esterni, e sentirvi felici di rispettare l’ambiente.

Passiamo ai materiali: via libera a marmi, legno e pietre naturali per i rivestimenti e complementi d’arredo.

Anche per chi non vuole fare a meno della tinteggiatura ho una soluzione: esistono delle pitture artigianali di facile applicazione realizzate dal brand “I colori della terra”. Ve ne parlerò in una delle prossime pillole. Sono tinteggiature a base di argilla, olio e calce.

Addentriamoci nelle camere. In un progetto per Cambio Casa, Cambio Vita! ho rivestito il bagno e la camera da letto del cliente con un mosaico fatto di vetro riciclato.
Dite la verità, conoscevate questo sistema di rivestimento ultragreen?!

Termino questa pillola ricordandovi un materiale noto a tutti: il parquet.
Il pavimento in legno non è solo estetica e comodità. È anche rispetto per l’ambiente, perché ovviamente il legno è un materiale naturale.

Vi è piaciuta questa pillola?
Scrivetemi le vostre idee green nei commenti.

Ciao!

 

Interior project
16 marzo, 2018