Interior project
17 settembre, 2018
10

Slide background
Slide background
Slide background
Slide background

La cucina è l’ambiente nevralgico della casa, il più vitale! Studiarne gli spazi in maniera intelligente è essenziale per la vivibilità domestica.

Che sia open, collegata al living o un ambiente separato, esprime modi diversi di vivere gli spazi e ciascuno deve trovare la propria dimensione ideale in base alle proprie abitudini.

Se amate ricevere ospiti e stare in compagnia intorno alla tavola, la cucina può essere aperta sul soggiorno: scambiare due chiacchiere con i vostri ospiti mentre preparate per loro il pranzo sarà molto più piacevole. Lo spazio sarà più fruibile e consentirà agli ospiti di muoversi liberamente favorendo la convivialità.

Al contrario, se in cucina siete dei pasticcioni, o per cenette a due, potreste pensare a una stanza indipendente, in modo da dedicarvi alle vostre ricette in assoluta riservatezza.

Personalmente credo che oggi anche la nostra casa debba essere un po’ “social” ma comunque funzionale e accogliente sia per un party tra amici, che per cene più formali.

Nella gallery che segue ho raccolto per voi 4 progetti di Cambio Casa, Cambio Vita! di cui vi racconto cosa ho realizzato per gli ambienti cucina.

 

Slide background
Slide background
Slide background
Slide background
Slide background

 

Nel primo ambiente ho progettato una cucina a vista. I committenti, Alessia e Francesco, sono foodblogger e mi hanno chiesto una disposizione bella e funzionale per il loro lavoro.

Il tavolo in essenza, realizzato come prolungamento della penisola con i fuochi, è stata un’ottima soluzione che consente loro di cucinare con comodità e posizionare i loro piatti a favore… di webcam!

La cucina di Angela, ottima cuoca per la sua numerosa famiglia, aveva altre esigenze ed è stata una bella sfida. L’ho separata dalla zona giorno con un pannello scorrevole che la rende più o meno “social” a seconda delle occasioni e la decorazione astratta sul pannello ha reso questo elemento architettonico originale e divertente (terza foto).

Grande attenzione alla disposizione degli elettrodomestici e un grande tavolo annesso all’isola hanno reso la cucina di Angela molto funzionale. Per la scelta delle finiture ho proseguito con lo stile moderno della casa e la palette colori del mood.

Nella puntata Tagli di Luce, il grande spazio a disposizione della zona giorno mi ha concesso di realizzare un open space molto luminoso. La cucina accoglie una pratica isola con i fuochi, alla quale abbiamo annesso un bancone snack per pranzi veloci.

Le colonne della cucina sono state progettate con un sistema ad ante a scomparsa con movimenti di rientro laterale che, all’occorrenza, permette di nascondere gli elettrodomestici e… un po’ di disordine dello chef!

Ancor di più in questo caso, nel quale la cucina è un ambiente unico con la zona pranzo e il living, mi sono attenuto alle scelte di colori e materiali del resto della casa, e l’elemento formale della linea è il leitmotiv di tutto il progetto.

La trasformazione del buen retiro di Giuliana in un vero e proprio gioiello sul lago è stato un progetto molto divertente.
Nel monolocale la cucina non doveva e non poteva avere grande spazio a disposizione e ho quindi disegnato un mobile su misura nel quale la cucina quasi scompare, se non fosse per una splendida nicchia rivestita in marmo e illuminata ad hoc che ne evidenzia lo spazio di lavoro.

Io sono affezionato ad ogni progetto e faccio fatica a scegliere il mio preferito, qual è il vostro?

Raccontatemi tutto nei commenti 😊

Interior project
17 settembre, 2018

MOSTRA COMMENTI

(10 Commenti)

  • Laus ha detto:

    Tutte molto belle!! Posso sapere per la parete dietro al lavello che tipo di rivestimento hai usato? È per caso resina?

  • Daniela ha detto:

    Bellissima la terza ❤️
    Che è poi ciò che anche noi nella nostra nuova casa vorremmo fare!
    Cucina social all occorrenza 🙂

  • Andrea Castrignano ha detto:

    Ciao Laus, nella prima cucina ho utilizzato un wallpaper in fibra di vetro resinata, mentre il paraschizzi della seconda e terza cucina è in gres porcellanato. Infine, nell’ultima casa la cucina si trova in una nicchia in marmo. Spero di esserti stato utile ;-), un caro saluto!

  • Maicol ha detto:

    Ciao Andrea, vivo a Massa-Carrara ed ho una cucina e sala con una geometria un pó scherzosa, perché la cucina termina a cuneo e la sala é un suo prolungamento posteriore, divise da una parete in cui vorrei fare un open space, ho buttato giú delle idee col babbbo un pó strane, volevo anche un tuo consiglio grazie

  • valentina ha detto:

    tutte molto belle! Con un pavimento in cotto che colore faresti la cucina?

  • Roberto ha detto:

    Tutto vero e molto belle xo con degli spazi così viene anche più facile trovare la soluzione giusta. In alcune case, come la mia, la cucina risulta difficile da organizzare…

  • Andrea Castrignano ha detto:

    Ciao Valentina, che ne dici di un modello in stile country? 😉

  • Andrea Castrignano ha detto:

    Ciao Maicol, penso che sia un’ottima idea per modernizzare la casa e renderla più “social”. Procedete pure 🙂

  • Monica ha detto:

    Buongiorno e complimenti per tutti i progetti!!!
    Volevo sapere di che marca sono le sedie della prima soluzione
    grazie
    Monica

  • Andrea Castrignano ha detto:

    Ciao Monica, le sedie della prima cucina sono le Chair One di Magis. Un abbraccio, Andrea

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*