Interior project
17 agosto, 2016
2

SLIDERCONSIGLIO2

L’estate non sarebbe estate se non fosse vissuta all’aria aperta. Ma chi ha detto che la casa in città non fa estate? Tutti coloro che hanno la fortuna di possedere un giardino, seppur piccolo, o un terrazzo, possono godere della luce chiara e fresca fino a tarda sera, cenare in terrazzo e organizzare barbecue en plein air. Un privilegio da vivere e sfruttare al meglio. Non solo condividendo spazi e pasti con gli amici, ma soprattutto mantenendo il proprio dehors il più accogliente e curato possibile. Come? Arredandolo con stile!

Cuscini + colore
Che abbiate poltroncine intrecciate o panche in legno decapato, quello che non può mai mancare sono i cuscini. Per praticità e per la capacità che hanno di dare carattere a qualsiasi seduta. Il trucco? Optare per stampe divertenti e il più possibile colorate. Il diktat qui è uno soltanto: osare!

Il tuo giardino bello come un living
Patio o prato, l’importante è disporre i complementi da esterno nella stessa disposizione riservata al salotto: divano affacciato su poltroncine o pouf e tavolino basso. Un angolo di puro relax dove godersi un caffè in santa pace.

Tende leggere
Per un effetto villa sul mare immediato. L’importante è optare per tessuti leggerissimi e colori chiari. Vederle sollevate dal vento è abitudine passiva tra le più rilassanti.

Perché no, un’altalena
Se avete a disposizione un guardino ampio, un’altalena agganciata da corte di canapa ai rami di due alberi è poesia allo stato puro, oltre che dettaglio iper chic.

Illuminare le notti d’estate
Scegliendo un filo di luci che cada sgonfio sopra il tavolo, molto California style, oppure maxi lanterne e candele a volontà.

Interior project
17 agosto, 2016

MOSTRA COMMENTI

(2 Commenti)

  • Valerio ha detto:

    Abbiamo un clima che tutto il mondo ci invidia ma la maggior parte degli italiani non sanno vivere l’esterno!

  • Valerio ha detto:

    In Italia si potrebbe vivere gli spazi esterni adeguatamente arredati sei mesi all’anno se non di più .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*