Interior project
12 aprile, 2016
2

COVER
 
OPEN YOUR MIND, COLOR INSIDE! È con questo auspicio che torno a raccontarvi un nuovo progetto. Ma non un progetto qualunque, bensì quello che ho presentato in occasione dell’edizione 2016 del Fuorsalone! Il protagonista assoluto? Il COLORE! Sperando di riuscire attraverso immagini e parole a trasportarvi nel mio universo multicolor – e con la grande speranza che riuscirete a venire a visitarlo di persona fino al 17 aprile in via Adige, 11 a Milano – eccovi qualche informazione più complessa e un focus sulle caratteristiche tecniche di questo progetto che mi ha reso tanto entusiasta!

Lo scenario di questo nuovo interior project è un ampio loft di 400 mq dal sapore metropolitano in cui ho creato cinque ambientazioni accomunate, come vi ho anticipato più sopra, da un unico filo conduttore: il colore.

COLOR INSIDE è un’esperienza sinestetica che si snoda nella contemporaneità e coinvolge tutte le sfere sensoriali in un mix di percezioni e riflessioni. La vista (i colori), il tatto (i materiali), l’olfatto (i profumi), l’udito (i suoni) e il gusto (inteso come “assaggio” del processo creativo): COLOR INSIDE è il racconto sensoriale che si cela negli ambienti di una casa.
ateriali (prime fra tutti le pietre naturali, predilette da Andrea), colori, fragranze, melodie.
 

Ma COLOR INSIDE nasce grazie a una COLOR PARADE

Un’importante color parade accoglie il visitatore e lo proietta immediatamente nell’universo variopinto di COLOR INSIDE: come la tavolozza di un pittore, venti pannelli colorati tratti dalla palette di colori da me ideata, identificano le nuance utilizzate nei cinque ambienti proposti, con le rispettive scale colori in corrispondenza di ogni “box”.
 

 
Condividere lo spazio significa condividere emozioni! E la musica si trasforma nella colonna sonora di un ricordo indimenticabile. Il percorso comincia, le luci si accendono e la playlist è pronta a partire:

Box 1: Outdoor

Uno spazio esterno dedicato al relax e al tempo libero. Il colore dominante è il verde salvia, accompagnato da tonalità accessorie. Un morbido divano invita al riposo, alla lettura o all’ascolto di una compilation chill out sorseggiando un tè. Eleganti candele e luci soffuse completano l’atmosfera di relax trasmessa dai toni del verde. Ma il verde è anche il colore della natura, da esplorare, per esempio, in bicicletta, il mezzo di trasporto dall’anima green prediletto da chi rispetta l’ambiente.
 

 
Sfumature smeraldo e note profumate di fiori di cotone. Se il dehor avesse una colonna sonora sarebbe quella della calda musica chill out, avvolgente e coinvolgente, che fa venire voglia di scoprire di più. L’outdoor secondo me raccontato anche in musica in questa playlist:
 

Box 2: Dining room

Qui predominano le sfumature calde e avvolgenti del marrone, con le varie declinazioni dei beige e dei tortora, per un effetto molto elegante e raffinato. La sala da pranzo ha uno stile classico dato dalle cornici effetto boiserie alle pareti e intorno alla porta di ingresso che diventa protagonista dello spazio grazie alla pannellatura realizzata su mio disegno con decori esagonali. Un importante tappeto, una poltroncina senape e due pouff in tessuto completano l’arredo di questo ambiente, mentre nell’aria si diffondono profumi di legni pregiati e misteriosi incensi, ma anche brani pop e ritmati che favoriscono la convivialità e l’atmosfera informale di un brunch domenicale.
 

 
Toni fumé e bouquet fiorito d’incenso. Che suono ha la sala da pranzo? Un sottofondo sussurrato, tra ritmi allegri e note pop, raccolte in questa playlist:

Box 3: Living

Per la zona living sono gli austeri e raffinati toni del grigio a caratterizzare il mood dell’ambiente: il living è il luogo del relax serale dove godersi, dopo un’intensa giornata di lavoro, il proprio “home theatre”. Un importante divano, una libreria in lamiera e tre coffee table in rovere, lamiera e vetro. Sullo sfondo, la porta raso muro scompare nel wallpaper in stile retrò con grandi mongolfiere e nuvole, così come la porta di ingresso con boiserie e rivestimento pantografato, realizzato su mio disegno. Le note fresche e delicate del germe di riso accompagnano un’accurata selezione musicale chill out e lounge perfetta per accompagnare un aperitivo con gli amici sorseggiando un buon drink.
 

 
Le immagini descrivono nuance fumose e profumo di riso, ma se dovessi raccontarvi il living attraverso il suono, includerei brani chill out e lounge, che richiamino alla memoria le serate o gli aperitivi con gli amici in compagnia di un buon drink. La playlist perfetta è questa:

Box 4:Bedroom

Nella camera da letto troviamo le tonalità crepuscolari del lilla, riposanti e delicate nelle varie sfumature. Sullo sfondo è stato ricreato un bow-window di ispirazione anglosassone con annessa panca; anche i profili decorativi sulle ante dell’armadio con effetto boiserie concorrono a creare lo stile british di questa elegante camera; il letto, dal design contemporaneo, è imbottito e domina lo spazio dedicato al riposo notturno; un ampio tappeto dalla trama damascata completa l’arredo raffinato di questo ambiente, in cui non manca il tocco hi-tech dato dal vetro posizionato sopra la testiera del letto che si opacizza con un touch per un’intimità… esclusiva.
 

 
L’intimità si colora di viola, si profuma di note leggere e si racconta attraverso melodie iper rilassanti, che evochino la voglia di chiudere gli occhi e… sognare. Mentre sfogli la gallery, mettiti comodo e ascolta questa playlist:

Box 5:Bathroom

Nell’ambiente dedicato alla cura di sé, trionfa il colore “Petrol” che vira talvolta verso l’ottanio, talvolta verso un fresco verde menta. Un’importante vasca da bagno free standing regna al centro della sala; anche il lavabo è a libera installazione, mentre la doccia sfrutta un’innovativa soluzione con la porta a scomparsa che svela, sullo sfondo, una lastra di marmo a macchia aperta, vera opera d’arte della Natura. Il benessere totale è affidato a sonorità rilassanti che ricreano le atmosfere delicate di una SPA.
 

 
Relax, relax, relax. I colori possono aiutare ma la comfort zone si ottiene soprattutto con la giusta musica. Quella che riesce a ricreare le atmosfere cocoon di una spa. Dunque, rilassati e clicca play:
 

Kitchen & Home SPA

Una vera e propria cucina operativa dedicata alla convivialità e alla creatività che ha come protagonista un lungo bancone con un inedito rivestimento in vetro retroilluminato e rete metallica, perfetto en pendant con la parete di fondo in gres con effetto “mattoni a vista” molto underground.
La tecnologia più avanzata incontra il design nella caldaia a vista, che si inserisce perfettamente nel contesto domestico come un complemento d’arredo, e nell’avveniristica cappa filtrante integrata al piano cottura.
 

Home SPA

La Home SPA, a cui si accede attraverso una porta scorrevole in vetro nero, è interamente rivestita in marmo e gioca sui contrasti del bianco e nero; oltre ai sanitari di servizio, prevede un bagno turco per il benessere di corpo e anima e un raccolto olfattorio dove lasciarsi inebriare.
 


Photo credit: Riccardo Lanfranchi

Interior project
12 aprile, 2016

MOSTRA COMMENTI

(2 Commenti)

  • Nicoletta Gregoris ha detto:

    Non vedo l’ora di essere lì a vedere tutto di persona! Non avevo dubbi che la tua proposta sarebbe stata in linea col tuo stile e con le mie aspettative!
    -3 giorni! Venerdì mattina arrivo: si il primo della lista!

  • Daniele Gargiulo ha detto:

    Ciao Andrea,
    mi piace moltissimo tutti gli ambienti sono molto raffinati Complimenti.

    Un Saluto
    Daniele

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*